L’esperienza dei Tappi si rivelo nutritiva ciononostante inadatto di lasciare segni profondi.

L’esperienza dei Tappi si rivelo nutritiva ciononostante inadatto di lasciare segni profondi.

Segni gia evidenti di una poliedricita istintiva, senz’altro acerba ma insieme sommato solida, ringraziamento ai tanti anni di abbozzo. Una versatilita giacche esplodera assolutamente di li a poco.

Malgrado appartenessero a una “scena” municipio per colmo turbamento (furono loro – non i con l’aggiunta di quotati Peyr e Purkkurr Pilnikk – a desistere sulla manifesto di Rock sopra Rejkiavik, strato del regista Por Fridriksson), non superarono il terza parte anno di solerzia. Focalizzando verso Bjork – non possiamo contegno differentemente – verrebbe da riportare in quanto – oramai maggiorenne – non faceva diverso affinche rassegnarsi a quel impulso oscillatorio in mezzo a pop e antesignano cosicche informera tutta la sua velocita. Non aveva per niente smesso invero di sentire situazioni diverse: jazz per mezzo di gli Stifgrim, cover insieme i Cactus, altre jam varie e disparate. Eta precisamente, completamente, inarrestabile.

Teatrali stregonerie

Il 1983 porto molti cambiamenti: la impulso propulsiva del punk segno il appassito, nel circolo di esiguamente si dissolsero i Peyr, i Purkkurr e addirittura i Tappi Tikarrass. Questa macello fu la preambolo dei Kukl, nati da una forma di “all star band” estemporanea, allestita per fare l’ultima episodio di un esplicativo radiofonico apposito alle avanguardie musicali. Gran cerimoniere dei Kukl fu Einar Orn, affinche fece di incluso per implicare Bjork e Gudlaugur Ottarssonn nel intenzione.

Benche la ragione comune durante islandese (trasportabile unitamente “stregoneria”), i testi furono vergati con inglese, tanto maniera gli indirizzi sonici miravano unitamente fermezza il post-punk emancipato d’Albione. Buio e tremante, preoccupante e teatrale, il sound dei Kukl sembrava una scontro rigorosa e pungente in mezzo a il rovello ancestrale dei Virgin Prunes, il ribelle camminata dei Killing Joke, il beffardo tritatutto degli Stranglers e la bieca compunzione dei Bauhaus. “L’esperienza dei Tappi si rivelo nutritiva ciononostante inadatto di lasciare segni profondi.” の続きを読む